Bimba di 3 anni muore in attesa del trapianto di cuore in ospedale

È morta tra le braccia dei genitori mentre era in attesa di un trapianto di cuore, reso necessario dopo una malattia fulminante che l’aveva colpita. La piccola Ivie Boulton, di appena tre anni, è morta infatti mercoledì scorso all’ospedale di Yate, la cittadina inglese dove viveva con la sua gemella Grace e gli altri fratellini. Pochi giorni prima era stata colpita da una gravissima e rara forma di influenza, che ne ha compromesso gli organi vitali. I suoi polmoni avevano iniziato a sanguniare e per questo motivo i genitori l’avevano fatta ricoverare, lo scorso 24 gennaio. Per i medici l’unica possibilità di salvare la piccola, attaccata a diversi macchinari per restare in vita, era il trapianto di cuore, ma non c’è stato il tempo di trovare un donatore e procedere con l’operazione. Lo riporta Metro.co.uk. Il dolore di mamma Scarlett e papà Gavin è ancora indescrivibile. L’uomo ha ricordato sua figlia così: «Cinque settimane fa la nostra bambina è stata ricoverata in ospedale, stravolgendo le nostre vite. Ha combattuto duramente ma non ce l’ha fatta e se n’è andata in pace, tre le nostre braccia». I genitori di Ivie avevano anche lanciato una raccolta fondi sul web, allo scopo di poter avere maggiori possibilità di trovare un donatore e procedere al trapianto, anche all’estero: ora vogliono che ciò che è stato negato alla loro figlia sia garantito ad altri bambini che lottano per sopravvivere.

Post Author: redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *